Leggi le recensioni di nostri clienti che hanno lavato e restaurato i loro tappeti da noi, racconta la tua esperienza ad amici che non conosco ancora l’azienda Bersanetti Tappeti: clicca qui e compila il form di feedback!

Se vuoi vedere molti altri feedback vai su www.gb-rugs.com, il nostro e-commerce di tappeti stupendi

Ho ricevuto uno splendido Sumak Antalya con pannelli di mafrash, cm. 120 x 100 che ho ambientato sopra il mio tavolo lavoro. La Turchia non finisce mai di stupirci così come questa Ditta che supera alla grande le varie trasmissioni in TV. Loro non ne hanno bisogno: ci mostrano nel web un immenso panorama di antica e recente arte tessile orientale. Bersanetti Tappeti è uno scrigno di classe e bellezza:Grazie.    P. Pani
Sumak Antalya

Sumak Antalya, frammento di mafrash.

Sono un anziano collezionista di tappeti caucasici e persiani antichi, grazie al web ho conosciuto la Vostra Azienda (forse troppo tardi) e mi si è aperto un mondo sconosciuto: non solo ho trovato i migliori esemplari di sempre, ma tanta onestà, chiarezza e informazioni assai preziose, mai interessate ad una vendita a tutti i costi. Si esce dal questo scrigno sempre sereni, anche se non si è potuto acquistare nulla.
Tutti esemplari superlativi tanto quanto il “comune mercato” non mi ha mai offerto, anzi rifiutato dalla scadenza di quasi tutti gli esemplari esaminati.
Il mio è un semplice messaggio di auguri, supportato dallo studio di moltissimi testi di grande valore pedagogico.
In bocca al lupo dunque e, mi raccomando, continute così anche se è ormai quasi impossibile reperire esemplari degni della vostra forza.
Pierluigi P.

Pierluigi di Terni, collezionista tappeti antichi.

Salve sig. Andrea,

Sicuramente le farò una pubblicità più che positiva, anzi l’ho già fatta a familiari se devo dirla tutta.
Volevo solo domandarle se mi ha portato un tappeto nuovo oppure è lo stesso??
Complimenti per il lavoro fatto, per la gentilezza e il tempismo.
Soldi spesi bene.
Alla prossima

lavaggio tappeti
lavaggio tappeto Nain persiano
da Andrea T. per lavaggio tappeto

Gentile Sig. Bersanetti,

oggi nel primo pomeriggio ho puntualmente ricevuto, con il corriere GLS, i due tappeti acquistati da lei, con i relativi sotto (di cui la ringrazio ancora), i certificati di garanzia e la fattura.

Sono molto da apprezzare la precisione, l’efficienza ed il modo complessivo di lavorare del suo team, come che mi è già apparso chiaro fin dai primi contatti intrattenuti con GB RUGS.

Credo comunque che ciò che le interessi di più sia sapere che sono molto contenta dell’acquisto ed assolutamente soddisfatta dei due pezzi, che non solo non hanno deluso le mie

aspettative, ma mi sono piaciuti molto e certamente, quando li avrò sistemati nella casa e me li potrò godere ogni giorno, mi renderanno il soggiorno fra le mura domestiche molto più gradito,

caldo e confortevole. Anche i miei familiari hanno molto apprezzato questo dono che ho voluto fare a tutta la famiglia.

Continuerò regolarmente a seguire il suo sito: il tappeto, per chi lo ama, dà davvero gioia ed io, contemplando i suoi colori e i suoi decori, riesco a rilassami e ad astrarmi dalle preoccupazioni

della vita quotidiana.

Un cordialissimo saluto a lei e a tutti i suoi collaboratori. A presto,

Antonella D.

Mehraban antico e kilim Konia

Mehraban antico

Mehraban antico per Antonella D., Arezzo


Caro Andrea,

il tappeto Tekkè è arrivato oggi.

è perfino più bello di quello che mi aspettavo.

Grazie molte Marcus C.

BERLIN – GERMANY

tappeto Tekke
Tekké Woven Legends Collection.

 

MARCUS C. – BERLIN – GERMANY

Egregio sig.Bersanetti
Le farà piacere ricevere il catalogo di Sotheby’s che ha incluso il tappeto art-nouveau su cui avete lavorato tanto. Era il tappeto di Hector Guimard, famosissimo architetto parigino per Le Castel Béranger. Questo tappeto è un pezzo unico, quantomeno rarissimo. Il tappeto è stato aggiudicato  all’asta del 24-11-15 da Sotheby’s a Parigi
Vi ringraziamo ancora e vi auguriamo un buon 2016.  S.Colombini

tappeto art nouveau
tappeto art nouveau di Hector Guimard
Restauro tappeto di Hector Guimard